INAUGURATA  VIVA LA TERRA!

INAUGURATA VIVA LA TERRA!

Al taglio del nastro il Presidente IMM_CarraraFiere Fabio Felici con l’assessore regionale Giacomo Bugliani, il Presidente del Consiglio Comunale Michele Palma e la Presidente di Coldiretti Massa Carrara Francesca Ferrari accompagnati dai bambini delle Scuole  in visita alla manifestazione.

 

Carrara, 30 marzo  2019

Ha preso il via questa mattina col taglio del nastro alla presenza del Presidente IMM_CarraraFiere Fabio Felici, dell’assessore regionale Giacomo Bugliani, del Presidente del Consiglio Comunale Michele Palma e della Presidente di Coldiretti Massa Carrara Francesca Ferrari il quinto salone della manifestazione Viva la Terra

 


La manifestazione ideata da IMM_CarraraFiere e organizzata in collaborazione con Coldiretti è dedicata all’agricoltura nei suoi molteplici aspetti, agli animali da cortile e ai prodotti naturali a Km 0, nel segno della qualità, ma anche della sostenibilità, della  biodiversità e della tutela dei territori.

Presenti all’apertura, e successivamente premiati, anche gli alunni della Scuola Primaria Marconi di Carrara, secondi classificati al videocontest “La mia campagna” organizzato dalla IMM in occasione della manifestazione.  

Ai visitatori del salone, Viva la Terra offre la possibilità di trascorrere un weekend davvero particolare tra cucina, filiera corta, natura, salute, trasparenza, tracciabilità, conoscenza delle pratiche agricole, laboratori ed anche divertimento, grazie ai numerosi appuntamenti per tutti  i gusti organizzati in fiera da Coldiretti. Sui 10.000 i  mq. del rinnovato Padiglione B si trovano, oltre agli stand delle aziende,  le aree destinate alle varie attività, che includono la lavorazione della lana, l’impagliatura delle sedie e dei cesti, la preparazione di oli essenziali e distillati con le erbe aromatiche, il percorso sensoriale, l’agri-yoga, l’area giochi per i bambini con l’amatissimo circuito dei trattorini, il percorso didattico del miele con possibilità  di costruire le candele di cera, il percorso sensoriale, la zona agri-benessere, l’area show-cooking, quella dedicata ai fiori e al flower design di  Campagna Amica, la fattoria didatticale dimostrazioni dei maestri birrai e molto altro ancora, perchè sono davvero molte le cose da vedere e gustare e le iniziative per divertirsi imparando.

I numerosi stand in esposizione offrono ogni genere di piante e fiori, semi, attrezzature, macchine agricole, decorazioni, oggettistica, animali da cortile e non, cibi biologici, cosmetici naturali, abbigliamento e accessori in materiali naturali, prodotti per l’apicoltura, birre artigianali, specialità al peperoncino, enogastronomia, prodotti tipici regionali toscani, liguri e le nocciole IGP piemontesi.
Fra le associazioni in fiera anche Slow Food Lunigiana Apuana e il Consorzio per la tutela del vino Candia  dei Colli Apuani.  

Molte le eccellenze e particolarità, dai prodotti caseari della  vacca pontremolese, specie autoctona che ancora nel 1983 era a rischio di estinzione, ai frantoi di particolari e purissimi oli extravergini d’oliva biologici, ai formaggi di ogni tipo compresi quelli di  capra, ai prodotti gluten free fino all’agri-birtra e allaa cinta senese biologica, solo per nominarne alcuni, il tutto nel segno della massima qualità. Non manca nemmeno la possibilità di farsi scavare un pozzo artesiano per risolvere definitivamente il problema dell’irrigazione.

A completare il tutto i numerosi  laboratori per imparare a coltivare l’orto, a curare i giardini, potare olivi e fare marmellate in casa. Inoltre il mercato a filiera corta di Campagna Amica per fare la spesa direttamente dal contadino eper la gioia dei più piccoli, l’Arca di Noè popolata da tutti gli animali dell’aia e un piccolo maneggio con pony e cavalli di ASD Cavalieri Apuani.

 

È arrivata Viva la Terra!

È arrivata Viva la Terra!

Questo weekend a CarraraFiere la quinta edizione dell’evento dedicato a orti, giardini e vita in fattoria per un weekend verde e biologico con tante attività per tutta la famiglia.

Carrara, 29 marzo  2019

Fine settimana dedicato alla campagna e non solo con Viva la Terra! la manifestazione che IMM_CarraraFiere dedica agli amanti dell’agricoltura, del buon cibo e degli animali da cortile, sotto il segno del crescente interesse degli italiani per i prodotti naturali e a Km zero, la sostenibilità e la biodiversità.

Sono 10.000 i  mq. del rinnovato Padiglione B che ospitano le sei aree destinate alle tante attività disponibili per grandi e piccoli, oltre  agli stand dei numerosi produttori toscani, ma anche liguri, emiliani e piemontesi presenti, per una due giorni di full immersion a base di tematiche legate a orti, giardini, vita in fattoria, agricoltura sociale e biologica, antiche tradizioni, percorsi sensoriali, laboratori, convegni, show cooking e prodotti del territorio, per un appuntamento con tante cose da vedere e da gustare e numerose iniziative educative e di intrattenimento.

La mostra mercato ideata da IMM_CarraraFiere eorganizzata in collaborazione con Coldiretti, si occupa anche di agricoltura amatoriale e di allevamento degli animali da fattoria e da cortile, con l’esposizione di piante, fiori, semi, attrezzature, decorazioni, animali, cibi biologici, enogastronomia, prodotti tipici e del territorio, questi ultimi dai produttori associati di Coldiretti.

Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara, dichiara: “Siamo soddisfatti della positiva collaborazione instaurata fin dagli esordi con IMM_CarraraFiere per la realizzazione di questo Salone; il 63% degli italiani dedica tempo alla cura di orti e giardini, l’agricoltura amatoriale è in crescita e in famiglia si fa molta più attenzione alla qualità dei prodotti da portare in tavola, così come all’importanza dell’etichetta di origine. Le persone vogliono conoscere quello che comprano ed evitare gli sprechi: a Viva la Terra! Coldiretti si occupa attivamente di queste tematiche, con iniziative coinvolgenti per il pubblico che offrono una panoramica a 360° dell’evoluzione dell’agricoltura degli ultimi venti anni attraverso esposizioni, workshop, laboratori, convegni ed incontri, perché oggi l’agricoltura non è più solo  ortaggi e terra, ma molto di più: è cura del territorio, turismo, salute, cultura e intrattenimento. L’organizzazione di tutte queste attività è stata possibile grazie al grande lavoro di squadra portato avanti anche con i produttori di Lucca: abbiamo tutti  lavorato con grande impegno per creare un evento in grado di fare la differenza.”

Nelle parole di Fabio Felici, Presidente IMM_CarraraFiere, la soddisfazione per un evento che risponde al sempre maggiore interesse degli italiani alla qualità del cibo, alla biodiversità, alla filiera corta, ma anche alla sostenibilità ambientale:“ Viva La Terraè una manifestazioneche celebra il valore strategico dell’agricoltura,un settore importantissimo sia in termini di conoscenze e tradizioni, sia in termini di ricaduta sul territorio, con un evento pensato per professionisti, appassionati e per tutta la famiglia, grazie alle numerose attività gratuite a disposizione dei visitatori. E grazie alla presenza dei produttori associati  di Coldiretti, ma anche di numerose altre aziende del territorio e non, sarà possibile trovare ottimi prodotti eno-gastronomici da portare in tavola nel segno della qualità.”

Fra le associazioni in fiera anche Slow Food Lunigiana Apuana e il Consorzio per la tutela del vino Candia  dei Colli Apuani. Saranno inoltre in esposizione macchine e attrezzature agricole, scarpe ecologiche in canapa, prodotti per l’apicoltura, cosmetici naturali, birre artigianali, specialità al peperoncino, oggettistica e ogni genere di piante e fiori.

Viva la Terra! è dunque un’ottima opportunità di conoscenza, grazie alla presenza di tante attività che permettono di avvicinarsi al mondo agricolo e rurale, per appropriarsi di nozioni e culture oggi quasi scomparse, quali – solo per citarne alcune – la lavorazione della lana, l’impagliatura delle sedie o la preparazione di oli essenziali e distillati con le erbe aromatiche.

Grande spazio ai bambini, ma anche agli adulti: per tutto il weekend si potranno vivere molte esperienze: dall’agri-benessere all’agri-ludoteca fino alla fattoria didattica, dal laboratorio del miele a quello dei maestri birrai, dall’area dedicata ai fiori e al flower design allo street food di Campagna Amica, che presenterà anche il “tutor” per fare la spesa senza sprechi e l’agri-chef.

E ancora tanti laboratori per imparare a coltivare l’orto, a curare i giardini, potare olivi e fare marmellate in casa. Inoltre il mercato a filiera corta per fare la spesa direttamente dal contadino eper la gioia dei più piccoli, l’Arca di Noè popolata da tutti gli animali dell’aia e un piccolo maneggio con pony e cavalli di ASD Cavalieri Apuani.

www.vivalaterraexpo.itwww.facebook.com/vivalaterra/www.instagram.com/vivalaterra

www.toscana.coldiretti.itwww.facebook.com/coldirettimassacarrara

Data: sabato 30 e domenica 31 marzo
Orario: 10:00-19:00
Biglietto: € 5,00 – ingresso gratuito per bambini fino a 12 anni e disabili
Ingresso n. 3 Viale Colombo, Marina di Carrara

Eventi: Da eucalipto a km zero alle sfide in cucina, a Viva la Terra un weekend tra cucina, natura e salute

Eventi: Da eucalipto a km zero alle sfide in cucina, a Viva la Terra un weekend tra cucina, natura e salute

Appuntamento sabato 30 e domenica 31 marzo

Dalla prima linea di prodotti a base di eucalipto Made in Tuscany alla mistery box della sfida in cucina con gli agrichef di Coldiretti e l’Associazione Cuochi. Weekend tra cucina, filiera corta, natura, salute, trasparenza, tracciabilità, conoscenza, laboratori ed anche divertimento a Viva la Terra, la mostra mercato ideata da IMM_Carrarafiere e organizzata in collaborazione con Coldiretti che si apre sabato 30 marzo nel complesso fieristico di Carrara Fiere.

Sei le aree tematiche allestite da Coldiretti ed animate da un centinaio di aziende agricole toscane, liguri ed emiliane impreziosite dalle novità dell’Agorà e dell’Aia con protagonisti degli agricoltori e le loro esperienze. Ecco il programma completo. Area Agorà: sabato 30 marzo ore 10.30 “Eucalipto a km zero: la prima filiera agricola italiana”a cura di Elena Gianni – Oligea Srl; ore 16.00 “Alla scoperta del formaggio: qualità organolettica e caseificazione” a cura di Azienda Agricola Carolina Leonardi – Stazzema; ore 17.00 “Un fiore per tutte le occasioni” a cura azienda agricola La Sassaia – Massarosa; domenica 31 marzo ore 10.30 “Un orto per tutti: piccole passioni e grandi soddisfazioni” a cura dell’azienda agricola Paolo Caruso; ore 16.30 “A tutta Birra…. Con il Mastro Birraio” a cura dell’Azienda Agricola Turris Birra-Parma. Area Aia di Coldiretti: sabato 30 marzo ore 11.30 “Mistery Box in kitchen” a cura della Associazione Cuochi Massa Carrara; ore 17,30 “I Grani Antichi” a cura dell’Azienda Agricola Guasconi-Siena; ore 11.30 “A tavola con l’Agrichef Francesca Buonagurelli”; ore 14.30 “Dal campo alla tavola” a cura della Associazione Cuochi Massa Carrara; ore 15.30 “Prelibatezze dal latte di Capra” a cura azienda agricola il Fornello.

Non solo cibo e salotti, anche tante attività didattiche sono al centro della due giorni di Viva la Terra: dalla fattoria degli animali popolata da pavoni, maialini, caprette, conigli e altri simpatici amici del contadino, all’area dedicata al relax psico-fisico a contatto con la natura con il percorso per il benessere sensoriale, il laboratorio di scrittura artistica con i fiori e quello dei profumi fino al picnic nell’agricampeggio. Ed ancora l’area didattica con l’arte dei cesti, i gioielli fatti con la pasta secca e con i fiori e l’orto scuola per realizzare spaventapasseri, ritratti e molto altro. Non manca il laboratorio per imparare a fare la pasta fatta in casa, come fanno le nostre nonne, ed un’area giochi con l’immancabile mini-circuito da percorrere con i trattorini giocattolo, la caccia al tesoro, la corsa con i sacchi.

www.vivalaterraexpo.itwww.facebook.com/vivalaterra/www.instagram.com/vivalaterra

Per informazioni www.toscana.coldiretti.it oppure www.facebook.com/coldirettimassacarrara

Data: sabato 30 e domenica 31 marzo
Orario: 10:00-19:00
Biglietto: € 5,00 – ingresso gratuito per bambini fino a 12 anni e disabili
Ingresso n. 3 Viale Colombo, Marina di Carrara

Eventi: Da Nocciolina IPG ai dolci gluten-free, non c’è solo la Toscana a Viva la Terra

Eventi: Da Nocciolina IPG ai dolci gluten-free, non c’è solo la Toscana a Viva la Terra

Appuntamento sabato 30 e domenica 31 marzo a Carrara Fiere (Ms)

Dalle nocciole Igp del Piemonte, le più buone d’Italia alla birra agricola a km zero passando per i vini piacentini, il miele della vicina Liguria prodotto con vista sul mare e all’immancabile parmigiano reggiano. Non c’è solo la Toscana del bello e del buono protagonista a Viva la Terra, la mostra mercato ideata da IMM_Carrarafiere e organizzata in collaborazione con Coldiretti, che per tutto il weekend, da sabato 30 a domenica 31 marzo, nel complesso fieristico di Carrara Fiere, promette di unire tutto il meglio della campagna, degli orti e dei giardini. Un weekend dedicato a chi è alla ricerca, in famiglia, di un’esperienza da condividere tra natura, enogastronomia, intrattenimento e relax

Sono tante le esperienze arrivate da fuori regione da scoprire, degustare ed apprezzare (ed acquistare) in mostra nell’area dedicata al mercato di Campagna Amica e allo street food agricolo, l’altra grande novità della due giorni di Carrara Fiere. A Viva la Terra si potrà infatti anche mangiare, sul posto, direttamente dai produttori, partecipare a cooking show, pasteggiare con i vini del Candia dei Colli Apuani Doc e persino con l’olio extravergine. Non mancano nemmeno i prodotti gluten-free. “La crescita dei nostri mercati di Campagna Amica – spiega Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara – è coincisa con la crescita culturale dei consumatori che vogliono prodotti sani e sicuri. Abbiamo riportato nelle città, nelle piazze, nei rioni, nelle periferie i produttori agricoli insieme alla stagionalità, alla freschezza, al rapporto qualità-prezzo abbattendo gli sprechi ed i packaging. Ma soprattutto vogliono conoscere la provenienza: nel 96% dei casi è un elemento fondamentale che l’etichetta riporti in modo chiaro e preciso l’origine dell’alimento e per l’85% è fondamentale che ci sia anche il luogo in cui è avvenuto il processo di trasformazione. Il successo dei nostri mercati e della nostra rete è anche questo: garantiamo la tracciabilità e la provenienza”.

Non solo cibo, non solo Made in Tuscany, anche tante attività didattiche sono al centro della due giorni di Viva la Terra. Sei le aree tematiche allestita da Coldiretti animate da un centinaio di aziende agricole toscane, liguri ed emiliane: dalla fattoria degli animali popolata da pavoni, maialini, caprette, conigli e altri simpatici amici del contadino, all’area dedicata al relax psico-fisico a contatto con la natura con il percorso per il benessere sensoriale, il laboratorio di scrittura artistica con i fiori e quello dei profumi fino al picnic nell’agricampeggio. Ed ancora l’area didattica con l’arte dei cesti, i gioielli fatti con la pasta secca e con i fiori e l’orto scuola per realizzare spaventapasseri, ritratti e molto altro. Non manca il laboratorio per imparare a fare la pasta fatta in casa, come fanno le nostre nonne, ed un’area giochi con l’immancabile mini-circuito da percorrere con i trattorini giocattolo, la caccia al tesoro, la corsa con i sacchi. “Abbiamo concentrato, nello stesso evento, – conclude Maurizio Fantini, Direttore Coldiretti Massa Carrara – il meglio e più originale dell’offerta agricola, agroalimentare ed agrituristica di più regioni per raccontare attraverso sapori, esperienze e profumi quello che le aziende agricole oggi fanno e soprattutto come lo fanno. Ovvero nel rispetto della natura e della trasparenza. Educare al consumo consapevole è la più grande sfida che abbiamo davanti se vogliamo salvare la nostra identità”.

Data: sabato 30 e domenica 31 marzo
Orario: 10:00-19:00
Biglietto: € 5,00 – ingresso gratuito per bambini fino a 12 anni e disabili
Ingresso n. 3 Viale Colombo, Marina di Carrara

Eventi: Da eucalipto a km zero alle sfide in cucina, a Viva la Terra un weekend tra cucina, natura e salute

New age contadina, fattorie didattiche e la fattoria degli animali, Viva la Terra come un parco giochi per grandi e piccini

Appuntamento sabato 30 e domenica 31 marzo a Carrara Fiere (Ms).

New Age contadina, fattorie didattiche, l’arca di Noè con tutti gli animali dell’aia, laboratori dei profumi e antichi mestieri, percorsi emozionali e earthing (camminare sul prato a piedi nudi), orti scuola e molto altro. 

A Viva la Terra l’agricoltura è un’esperienza tutta la fare. E’ un parco giochi naturale per genitori e figli che potranno divertirsi, imparare, conoscere, sperimentare, “sporcarsi” e persino lavorare con gli agricoltori e gli allevatori.

La mostra mercato ideata da IMM_Carrarafiere e organizzata in collaborazione con Coldiretti, in programma sabato 30 e domenica 31 marzo nel complesso fieristico di Carrara Fiere è un serbatoio di sorprese. “A Viva la Terra – spiega Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara – abbiamo raccolto molte delle esperienze più originali, curiose e coinvolgenti che le nostre aziende agricole offrono e mettono a disposizione dei consumatori e dei turisti. Sette agriturismi su dieci, nella nostra regione, offrono per esempio attività didattiche, culturali e sportivi di vario genere oltre al pernottamento e alla ristorazione a km zero tra queste attività molte potranno essere fatte alla mostra mercato. L’agricoltura non produce solo cibo, ortaggi, frutta e formaggi, olio e vino ma ciba anche lo spirito ed il benessere perché ci riporta a contatto con la natura. Sono anche queste le esperienze che racconteremo a Viva la Terra”.

Sei le aree tematiche allestita da Coldiretti animate da un centinaio di aziende agricole toscane, liguri ed emiliane: dalla fattoria degli animali popolata da pavoni, maialini, caprette, conigli e altri simpatici amici del contadino, all’area dedicata al relax psico-fisico a contatto con la natura con il percorso per il benessere sensoriale, il laboratorio di scrittura artistica con i fiori e quello dei profumi fino al picnic nell’agricampeggio. 

E ancora l’area didattica con l’arte dei cesti, i gioielli fatti con la pasta secca e con i fiori e l’orto scuola per realizzare spaventapasseri, ritratti e molto altro. 

Non manca il laboratorio per imparare a fare la pasta fatta in casa, come fanno le nostre nonne, ed un’area giochi con l’immancabile mini-circuito da percorrere con i trattorini giocattolo, la caccia al tesoro, la corsa con i sacchi. 

“Viva la Terra – conclude Maurizio Fantini, Direttore Coldiretti Massa Carraraè un punto di contatto privilegiato tra natura e consumatore, tra famiglia e produttori agricoli che ci permette di educare adulti e bambini ad un consumo consapevole del cibo partendo dalla lettura dell’etichetta di originale. Con il nostro progetto Campagna Amica, la più vasta rete della filiera corta europea, diamo al consumatore la possibilità di scegliere il Made in Italy trasparente, sostenibile e certo”.

Informazioni

Data: sabato 30 e domenica 31 marzo
Orario: 10:00-19:00
Biglietto: € 5,00 – ingresso gratuito per bambini fino a 12 anni e disabili
Ingresso n. 3 Viale Colombo, Marina di Carrara